RSS

Sempre piatti freschi freschi… riso e cozze logicamente alla pugliese

Sempre piatti freschi freschi… riso e cozze logicamente alla pugliese

E’ inutile dirlo, l’estate è bella anche perchè si possono gustare le prelibatezze del mare, sfiziarsi con la cucina leggera e veloce e allo stesso tempo godersi i sapori unici di questa stagione.

Oggi abbiamo pensato di proporvi questa bontà, riso con cozze alla pugliese. Semplice semplice e… gustosissimo.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

700 g di cozze
500 g di pomodorini ciliegia pugliesi
400 g di cipolle
300 g di riso Carnaroli
4 patate medie
40 g di pecorino grattugiato
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
vino bianco secco
olio extravergine di oliva
sale
pepe

PREPARAZIONE

Raschiate le cozze con l’apposita spazzolina sotto l’acqua corrente per eliminare le incrostazioni di sabbia e risciacquatele accuratamente. Eliminate il bisso. Scartate le conchiglie non perfettamente chiuse e integre. Mettete in padella le altre cozze con poco vino bianco e sale e fatele aprire a fuoco dolce; eliminate quelle rimaste chiuse.
Sbucciate le cipolle e affettatele; sbucciate anche l’aglio e tritatelo insieme con il prezzemolo mondato e lavato. Sciacquate sotto l’acqua corrente i pomodorini, privateli del picciolo e riduceteli a pezzetti, dopo aver eliminato i semi. In una teglia rotonda dai bordi piuttosto alti versate un filo di olio, le cipolle affettate, metà del trito di prezzemolo e aglio e metà dei pomodorini. Regolate di sale e pepe e insaporite con il pecorino grattugiato.
Lavate, pelate e affettate le patate, lavate il riso sotto l’acqua fredda corrente e scolatelo. Disponete nella teglia due terzi delle patate, poi il riso e infine le cozze, appoggiate dalla parte del guscio; spolverizzate con il resto del trito di aglio e prezzemolo e completate con le patate e i pomodorini rimasti. Salate, pepate, irrorate con un filo di olio extravergine di oliva e bagnate con 8 dl di acqua. Infornate a 180 °C per 40 minuti. Poco prima di togliere la teglia dal forno, controllate che il riso sia cotto al dente; se necessario, aggiungete qualche cucchiaio di acqua e prolungate la cottura. Servite portando in tavola la teglia ben calda.

Buon Pranzo allora e fateci sapere…

(Visitate il nostro e-shop con i migliori prodotti enogastronomici selezionati per voi da Sapori Veri del Mediterraneo)

Riso e cozze alla Pugliese

Riso e cozze alla Pugliese

 
1 Commento

Pubblicato da su giugno 13, 2013 in Le ricette

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Insalata con tonno fresco, melone, mele pinova e rucola… fidatevi è buonissima

Insalata con tonno fresco, melone, mele pinova e rucola… fidatevi è buonissima

Sfiziamoci con questa insalata dal gusto originale, l’insalata di tonno fresco melone mele pinova e rucola

Ingredienti per 10 persone: 

1,2kg di filetto di tonno fresco
1dl di aceto bianco
1 melone invernale
3 mele pinova
200gr rucola
1 mazzetto di menta
2 fette di pane casereccio
80gr Zucchero di canna
320 gr Sale
1 arancia
50gr zucchero semolato
1 limone
Olio extravergine

Preparazione:

Sbollentare la rucola in acqua salata raffreddarle strizzarla e montare una salsa aggiungendo olio extrav a filo.
Marinare il filetto di tonno per un ora con il sale gosso le scorze di arancia e lo zucchero di canna.
Far bollire l’aceto con la menta e lo zucchero.
Affettare finemente il melone.
Lavare il tonno e affettarlo a fette sottili.
Pulire le mele affettarle finemente passarle nell’acqua e limone e poi sistemarle per qualche minuto nella riduzione di aceto caldo.
Posizionare nel piatto le fette di melone di mele, al centro le fette di tonno condire con la salsa all’aceto montata con poco olio e sale, aggiungere la salsa di rucola

Guarnire con cubetti di pane abbrustoliti.

Insalata di tonno, mele e melone

Insalata di tonno, mele e melone

 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 11, 2013 in Le ricette

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

Un gustoso piatto fresco e veloce… con le friselle…

Un gustoso piatto fresco e veloce… con le friselle…

Torni a casa e non hai voglia di cucinare, inizia a fare caldo, vuoi mangiare qualcosa di gustoso ma allo stesso tempo fresco e facile da preparare? Ci sono le friselle al pomodoro, un piatto tipico estivo, veloce nutriente e saporito…

Le friselle

Le friselle sono delle specialità tipiche della Puglia: consistono

 in taralli prodotti con farina di grano duro, (in commercio si trovano anche di farina integrale) che vengono tagliati a metà in senso orizzontale e poi infornati affinchè diventino biscottati. 

Per condire le classiche friselle pugliesi, in genere si usa solo pomodoro, aglio, olio e sale, mentre in questa ricetta sono arricchite con filetti di alici sott’olio, origano e basilico; le friselle possono essere servite come antipasto (tipo una bruschetta), oppure, in dosi più consistenti, come primo o secondo piatto.

Ingredienti
Acciughe (alici) sott’olio 4 filetti
Aglio 1 spicchio
Basilico 6 foglie
Friselle 4
Olio di oliva extravergine q.b.
Origano essiccato a piacere
Pomodori ciliegino 16 (o 3 ramati)
Sale q.b.

■ PREPARAZIONE
Bagnate le friselle con acqua salata per ammorbidirle (a seconda dei vostri gusti), dopodiché ponetele in un piatto.

Tagliate a piccoli pezzetti i pomodori, metteteli in un contenitore e condite con olio, sale, basilico spezzettato, origano e aglio schiacciato che, in alternativa, potete anche solo sfregare sulle friselle.

Dividete il composto di pomodoro ponendolo sulle 4 friselle e poi servite.

■ CONSIGLIO
La frisella classica pugliese è quella fatta con farina di grano duro del Salento, e viene condita solo con pomodori freschi, aglio, sale e olio; volendo potete aggiungere del peperoncino piccante.

■ CURIOSITA’
Anticamente le friselle, vista la loro attitudine alla lunga conservazione, sostituivano il pane in tempi di carestia; i pescatori le portavano con loro in mare e, per ammorbidirle, le bagnavano nell’acqua del mare.

Le vere friselle pugliesi puoi trovarle anche qui…. www.saporiveridelmediterraneo.com

friselle gustose del Gargano

friselle gustose del Gargano

 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 11, 2013 in Le ricette

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Eccoci con un classico primo piatto estivo… il risotto ai frutti di mare…

Eccoci con un classico primo piatto estivo… il risotto ai frutti di mare…

E’ quasi estate, il mare e i suoi profumi iniziano a farsi desiderare. Cosa c’è di più buono che una ricetta fresca e saporita come il classico risotto ai frutti di mare, facile da preparare, gustoso e pieno dei profumi buoni del nostro mare. Ecco a voi la nostra ricetta:
Ingredienti per (dosi per 6 persone)

  • 500 gr di riso
  • 500 gr di pesce piccolo
  • 1 seppia o calamaro
  • 250 gr di polpo
  • 250 gr di gamberetti sgusciati
  • 50 gr di cozze sgusciate
  • 50 gr di vongole sgusciate
  • 4 pomodori freschi
  • pepe bianco q.b.
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio d’oliva
  • sale q.b.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo tritato q.b.

Preparazione
In una pentola inserite la carota pulita, 1 cipolla tritata, i pomodori freschi a pezzetti, l’aglio, ilsedano, il pepe bianco ed il sale; poi coprite tutto con 2 litri di acqua e iniziate a cucinare.

Ad ebollizione, aggiungete il pesce pulito assieme al vino bianco; cuocete a fuoco moderato per 30 minuti; dopo inserite i frutti di mare: la seppia o il calamaro ed il polpo; dopo qualche minuto igamberetti, le cozze e le vongole e fate cuocere l’intero contenuto ancora per 5 minuti.

Passate il brodo al colino e tagliate a pezzetti il polpo ed il calamaro o la seppia; in una pentola di coccio versate 2 cucchiai di olio e dorate la cipolla tagliata finemente; unite all’olio insaporito ilriso per tostarlo, quindi versate lentamente il brodo di pesce.

A cottura quasi ultimata, aggiungete tutto il pesce ancora caldo e prima di servire a tavola il risotto ai frutti di mare, coloritelo con del prezzemolo tritato.

www.saporiveridelmediterraneo.com

risottofruttimare

 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 10, 2013 in Le ricette

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Se vi piace la Puglia… condividete i suoi sapori…

Se vi piace la Puglia… condividete i suoi sapori…

Sapori Veri del Mediterraneo è un marchio nato per la passione maturata nell’ambito della ristorazione.
Dal 1980 offriamo al nostro pubblico solo il meglio dei nostri prodotti tipici, nello specifico i prodotti della nostra terra, la Puglia.

Protagonista, fin dal primo momento dell’ideazione del progetto , è stata la ricerca dei prodotti tipici i cui sapori originali rimangano nel tempo .

La nostra passione per la qualità, per il gusto e per i sapori caratteristici ed unici non poteva non tradursi in un sito Web che riflettesse l’esigenza di far conoscere su vasta scala i prodotti enogastronomici di assoluta eccellenza!

La realtà italiana è composta da una miriade di piccole aziende artigianali che offrono prodotti di alta qualità, ma che hanno difficoltà a rendersi visibili e a generare contatti. Il nostro progetto riunisce il meglio di queste produzioni di eccellenza rendendoli avvicinabili a tutti. Ognuno dei prodotti tipici che vendiamo on-line nella nostra “boutique del gusto” è rigorosamente selezionato da un team, che garantisce la bontà delle nostre prelibatezze.

Venite a trovarci all’indirizzo www.saporiveridelmediterraneo.com per vedere, gustare e perchè no… acquistare i nostri prodotti.

index

 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 7, 2013 in News

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Fagiolini alla pugliese, la ricetta…

Fagiolini alla pugliese, la ricetta…

Contorno tipico della Puglia. Si preparano lessando i fagiolini e aggiungendo un condimento fatto con sugo di pomodoro. Sono un contorno squisito e molto comune in tutto il Sud, è facile da preparare, e rimanda a una terra che per profumi, odori e colori è davvero unica. Ideale per l’estate e può benissimo accompagnare un secondo piatto di carne, oppure può essere presentato con del riso basmati profumato e semplicemente lessato in bianco. Con i fagiolini alla pugliese potete anche provare la ricetta della pasta.

fagiolini-al-sugo

Ingredienti

Pomodori Pelati: 400 gr

Fagiolini: 1 kg

Aglio: 2 spicchi

Olio: 4 cucchiai

Prezzemolo: 1 ciuffo

Peperoncino: 1

Sale: q.b.

Spuntate i fagiolini uno per uno, togliendo gli eventuali filamenti, che non dovrebbero essere presenti nei fagiolini teneri o novelli; lavateli con dell’acqua fredda e fateli lessare per circa 15 minuti in acqua salata, dopodiché metteteli a scolare in uno scolapasta.

Intanto lavate e tritate il prezzemolo, e passate al setaccio (o passaverdure) i pomodori pelati. Ponete in un tegame l’olio, il peperoncino e l’aglio schiacciato, che farete imbiondire.

Aggiungete il passato di pomodoro e lasciate cuocere a fuoco allegro per qualche minuto.

Unite i fagiolini, aggiustate di sale e lasciate cuocere per altri 5 minuti.

A questo punto spegnete il fuoco, spolverizzate il tutto con il prezzemolo tritato, mescolate e servite i fagiolini alla pugliese.

Con la pasta

La pasta coi fagiolini alla pugliese è un primo piatto semplice e molto gustoso, da cucinare durante la stagione primaverile o estiva quando questo ortaggio è disponibile. Potete scegliere pasta lunga o corta, da fare cucinare insieme ai fagiolini, che poi viene condita con del pomodoro. Potete usare del sugo già pronto o anche pezzettoni di pomodoro fresco. Per 4 persone occorrono 400 grammi di pasta, 400 grammi di fagiolini, 500 grammi di pomodoro, mezza cipolla,olio sale e pepe quanto basta. Fate lessare i fagiolini insieme alla pasta (i fagiolini devono cuocere per un totale di 20 minuti), scolate e passate tutto in padella insieme all’olio e alla cipolla tritata. Regolate di sale e pepe e servite calda.

pasta-e-fagiolini-alla-pugliese

 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 7, 2013 in Le ricette

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

Bombette al caciocavallo… una vera bomba del gusto…

Bombette al caciocavallo… una vera bomba del gusto…

Oggi vi riportiamo una gustosa ricetta del Salento le Bombette al caciocavallo.

Le Bombette sono una rivisitazione della tradizionale ricetta pugliese. Tipiche della zona della Valle D’itria sono molto conosciute anche nel basso Salento, dove si possono trovare già pronte preparate dalle macellerie. 
Le varianti sono diverse ma la sostanza rimane sempre la stessa, si tratta di involtini di carne di manzo o capocollo in alcuni casi anche pancetta, ripieni di carne macinata e tocchetti di formaggio locale “Caciocavallo”. Il nome esprime proprio l’esplosione di sapori che si sprigionano in bocca una volta assaggiate. Visto il successo ottenuto dai nostri bocconcini di carne, abbiamo pensato di proporvi questa ricetta, veloce e facilissima da realizzare.

Ingredienti per 4 persone
 
400 gr di carne macinata mista (vitello e maiale)
50 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di pangrattato
200 gr di pancetta affettata
100 gr Caciocavallo o (altro formaggio a pasta filata)
sale e pepe
prezzemolo
rametti di finocchio o finocchietto
 
 
 
1 – Impastate la carne macinata con il parmigiano, il pangrattato, il prezzemolo tritato, aggiungete del sale e pepe. Formate delle schiacciatine e al centro ponete il formaggio a tocchetti e qualche ciuffetto di finocchio o finocchietto selvatico;
 
 
2 – Formate con la schicciatina di carne una polpetta, adagiandola sul palmo della mano e richiudendo i bordi verso l’interno;
 
 
3 -Stendete le fettine di pancetta e adagiatevi sopra le bombette, arrotolatele bene fino a ricoprirle completamente;
 
 
4 – Adagiate le bombette in una teglia rivestita con della carta forno e infornatele a 180° per circa 30 m;
 
 
5 – Dovranno essere belle colorate e con la superficie quasi croccante;
 
 
6 – Servitele con un contorno di insalata mista o delle verdure grigliate. Noi le abbiamo abbinate a dell’insatala fresca, lampascioni e olive celline;
 
 
Buona Spizzicata!
 
 
 
 
 
1 Commento

Pubblicato da su giugno 7, 2013 in Le ricette

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,